Legge dell’Autenticità


Target e Core Business: idee chiare, clienti felici

I tuoi clienti sanno cosa puoi fare per loro?


Uno dei peggiori errori da fare in ambito lavorativo è non far capire bene cosa sappiamo fare. La nostra offerta di competenze e servizi deve essere chiara e lampante. Questo serve a individuare e scremare target e core business. Ovvero permettere a noi e ai potenziali clienti di non perdere tempo e di selezionarci con certezza.

Il primo punto da verificare è se a noi sono chiari il nostro core business e il nostro target di clienti di riferimento. Solo così potremo presentarci al meglio delle nostre possibilità


Quale è il tuo core business e quali le tue possibilità?

Non sono domande scontante o superflue. Spesso, soprattutto quando si sta vivendo o progettando una svolta lavorativa, è necessario chiarire a sé e ai collaboratori quale è il cuore, il nucleo, il centro dei propri affari. Perché? Per non disperdere tempo e risorse su filoni già percorsi e che si sta cercando di tagliare.

Di conseguenza lo si va chiarendo e mostrando ai propri clienti attuali e futuri, soprattutto quando si vuole fare un salto di qualità. Per esempio, il piccolo cliente non è da disdegnare, intendiamoci, ma se nel complesso stiamo attuando un salto di qualità potremo andare esaurendo alcuni clienti e attivarci con decisione su altre ricerche. Cambiando target, appunto.


I tuoi clienti sono in target?

Capita di non chiederselo, se non quando la situazione è ormai confusa. Invece bisognerebbe avere le idee chiare in merito al target

  • dei nostri clienti

  • dei loro bisogni

  • delle nostre capacità di offrire servizi a loro necessari

Per capire se i nostri clienti sono in target e scegliere a quale target di nuovi clienti rivolgerci dobbiamo avere chiaro il nostro core business e i servizi che lo costituiscono. Vendere prodotti o servizi significa infatti soddisfare dei bisogni, risolvere dei problemi.


Imparare a presentare noi e i nostri servizi

Alla legge dell’autenticità segue la necessità di essere espliciti su ciò che siamo e facciamo. Il nostro valore aggiunto deve essere visibile, individuabile.

  • No a caos e approssimazioni:

  • né sul tuo aspetto

  • né sul tuo ambiente di lavoro

  • né sul modo di presentare il lavoro

  • tantomeno nella comunicazione verbale e scritta

  • Sì alla chiarezza in ogni ambito

  • Sì al marketing:

  • passaparola

  • sito web

  • newsletter periodica sui tuoi servizi e sulle novità legislative

Non diamo sempre tutto per scontato. Se seguiamo un corso di aggiornamento importante, se iniziamo ad erogare un nuovo servizio, facciamolo sapere ai nostri clienti. Approntiamo un piccolo vademecum dei servizi che offriamo. Non un desueto ‘listino’, ma una più moderna carta dei servizi del nostro studio.


23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti