Coaching, sì grazie! A cosa serve, perché funziona


Il coaching è un metodo efficace per la crescita personale e professionale


Tutti abbiamo bisogno di coaching. Potremmo darlo come assioma che non ha bisogno di dimostrazione. Tutti abbiamo fruito di coaching indirettamente o siamo stati in qualche modo coach per qualcuno. Molto meglio se questa pratica viene attuata e fruita tramite professionisti:

  • in modo consapevole

  • con metodo

  • con obiettivi

Nella sua essenza il coaching, è un allenamento, un affiancamento offerto da un professionista in un ambito specifico.

Quello sempre più diffuso è il coaching personale e professionale, quest’ultimo attuato sia per singoli che per aziende o gruppi di lavoro. Non a caso i grandi gruppi aziendali non italiani lo propongono da decenni in varie formulazioni e una miriade di top-manager ne usufruisce stabilmente.


A cosa serve il coaching

Chi richiede il supporto di un coach lo fa perché comprende l’importanza di avere un supporto professionale nel migliorare un aspetto della propria vita personale o professionale. L’occasione può essere specifica o perdurare per un periodo più ampio

Un coach ha infatti

  • uno sguardo esterno

  • uno sguardo professionale

  • strumenti cognitivi ed esperienziali

  • strumenti didattici e metodologici

  • una capacità di progettazione per obiettivi

Il coach è una persona in grado non solo o non tanto di consigliare, sarebbe riduttivo, ma di affiancare realmente quando una persona o una gruppo di persone capiscono la necessità di essere coordinati verso un obiettivo di miglioramento, di crescita, di cambiamento coerente, progettato e proficuo.


Perche il coaching funziona

Il coaching funziona perché è specifico e personalizzato. Un coach esperto infatti lavora in modo coerente ad un progetto: la persona è il progetto e il suo sviluppo non può essere standardizzato, se non in parte.

Il life coach, o il business coach, non è solo un motivatore, ma un professionista che lavora con metodo per guidare la persona verso un obiettivo prestabilito di miglioramento.

  • Punto di partenza

  • Obiettivo

  • Step

  • Esercitazioni

  • Confronto

Metodo di coaching su obiettivi personalizzati significa che si lavora a partire da una situazione, la si studia e si mettono in pratica tecniche di crescita pensate per il singolo. Il coach valuta, con la persona o con il professionista che vuole migliorare le proprie prestazioni, gli obiettivi e come raggiungerli. Studia gli step, i passi, utili e necessari.

E soprattutto accompagna, affianca in modo personalizzato e secondo tempi adeguati che vengono concordati insieme. Insieme, appunto: il lavoro di coaching va fatto in tandem con fiducia reciproca.


26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti